ELEMANIA
ADC e DAC - Interfaccia col P
Collegamento di un DAC con un microprocessore

Dal punto di vista del P il DAC una periferica di output per la quale occorre gestire una porta di dati e un segnale di strobe (che in questo caso viene detto latch enable) per confermare la presenza di un dato da convertire.

Per interfacciare un DAC col P, occorre gestire il segnale di latch enable (LE), mediante il quale si comanda la memorizzazione del nuovo dato binario sui latch di ingresso interni al DAC. Tale operazione attiva anche automaticamente la conversione. Nello schema in figura seguente il DAC viene attivato mediante una operazione di scrittura su periferica all’indirizzo del convertitore (OUT). In questo caso il dato inviato dalla OUT sul bus dati rappresenta il valore digitale che il DAC deve convertire:

Qualora il DAC non fosse dotato internamente di un registro di latch per la memorizzazione del dato da convertire sarebbe possibile usare un registro esterno.

Il DAC non fornisce tipicamente nessun segnale di conferma dell'avvenuta conversione (non esiste un segnale analogo all'EOC dell'ADC). Pertanto per l'interfacciamento col P sufficiente un handshaking monodirezionale.

 

precedente - successiva

Sito realizzato in base al template offerto da

http://www.graphixmania.it