ELEMANIA
Digitale - Tensioni e bit

Dai valori binari alle tensioni

Si detto che in un computer ogni informazione rappresentata per mezzo di valori numerici e che tali valori numerici sono codificati secondo il sistema di numerazione binario. Ma per quale ragione i sistemi di elaborazione elettronica usano il sistema binario invece del sistema decimale?

Si gi detto che il sistema decimale stato scelto dagli esseri umani come diretta conseguenza dell'abitudine (appresa fin da piccoli) di contare sulle dieci dita delle mani. Tale sistema non migliore n peggiore di altri e non c' assolutamente nulla di speciale nel numero 10. In effetti esistono popoli sulla terra che contano in base cinque (le dita di una sola mano) e altri che usano un sistema di numerazione in base 20.

Il computer non ha ovviamente dita con le quali contare. I numeri al suo interno vengono rappresentati da grandezze elettriche, ovvero tensioni e correnti. Il vantaggio di usare numeri binari quello di poter usare due soli valori di tensione (o corrente) per rappresentare una cifra. Ci permette di semplificare notevolmente la realizzazione dei circuiti digitali. Per esempio anche un semplice interruttore, in grado di far passare o di interrompere una corrente, pu essere considerato una sorta di dispositivo digitale elementare: basta infatti far corrispondere il valore 1 allo stato di interruttore chiuso e il valore 0 a quello di interruttore aperto (o viceversa) per aver realizzato una rudimentale codifica dei valori binari in grandezze elettriche.

Interruttore binario

Chiaramente i normali interruttori meccanici sono troppo ingombranti e troppo lenti per poter essere usati all'interno di un computer. Al loro scopo si utilizzano invece interruttori elettronici, realizzati per mezzo di microscopici componenti integrati detti transistor. Per esempio la figura seguente mostra il circuito di una semplice cella di memoria, dove ognuno dei minuscoli transistor in grado di memorizzare un bit:

 

 

precedente - successiva

Sito realizzato in base al template offerto da

http://www.graphixmania.it